Albiate

Madre e figlia morte, accusato tace

Si è avvalso della facoltà di non rispondere durante l'interrogatorio di garanzia Paolo Villa, il 75enne in carcere da domenica sera perché sospettato di aver ucciso la sorella e la nipote, trovate morte sabato scorso nella casa che condividevano con l'uomo a Ornago (Monza). Assistito dall'avvocato Maura Traverso, Villa attenderà ora la decisione del Gip del Tribunale di Monza che potrebbe arrivare tra oggi e domani.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie